takecareblog

Quando è il momento migliore per prendere il collagene?

collagene

Grazie alla sua azione anti-età e al suo effetto tonificante, il collagene marino può essere considerato un vero alleato per la salute e la bellezza. Ma quand’è il momento di assumerlo?

In questo articolo vedremo che cosa sono il collagene e i peptidi, l’importanza del collagene marino per la pelle e quand’è il momento di assumerlo.

Collagene, cos’è?

Prima di scoprire quali sono i benefici del collagene marino e qual è momento migliore per assumerlo, vediamo innanzitutto che cos’è.

Si tratta di una proteina presente in tutto il nostro corpo: vasi sanguigni, ossa, denti, unghie, muscoli, tendini, pelle. Insomma è una proteina importantissima che possediamo in grandi quantità.

Il suo compito è quello di donarci elasticità, a livello muscolare, articolare, ma anche a livello cutaneo. Aiuta, infatti, a mantenere l’elasticità della pelle, conferendole maggiore resistenza e riducendo la comparsa delle rughe.

Purtroppo con l’età il nostro organismo produce sempre meno questo tipo di proteina, di conseguenza inizia per tutti noi quel processo inesorabile dell’invecchiamento che comporta dolori articolari e una perdita di elasticità di tutti i tessuti.

Per rallentare questo processo è possibile integrare la mancanza di questa proteina assumendo peptidi di collagene.

I peptidi di collagene sono catene di amminoacidi che, attraverso un processo detto idrolisi enzimatica, vengono estratte dal collagene nativo.

In pratica non sono altro che collagene idrolizzato, in una forma che può essere assunta per via orale, producendo un effetto tonificante a tutto l’organismo.

Collagene marino, dove si trova?

La proteina di collagene è presente anche negli animali, ad esempio nel tessuto connettivo dei bovini o nella pelle e nelle squame dei pesci.

Il collagene di origine ittica, però, è quello più apprezzato, sia per le sue proprietà che aumentano la velocità di assorbimento da parte del nostro corpo, sia per la sua azione anti-età congiunta, a livello cutaneo e delle articolazioni.

In altre parole, arriva prima a destinazione e fa meglio il suo lavoro!

Il collagene marino per la pelle è estremamente importante.

Le ricerche dimostrano, infatti, che la presenza di collagene nella pelle è del 75%. Dal 25esimo anno di età inizia a ridursi dell’1,5% all’anno e dopo i 45 anni tale percentuale si alza fino al 30%.

Quando è il momento migliore per prendere il collagene?

In realtà non esistono delle ricerche scientifiche che indichino quale sia il momento più giusto per assumere collagene durante la giornata, l’importante è assumerlo ogni giorno, in quale momento della giornata è indifferente.

Tuttavia, alcuni utenti hanno trovato più funzionale l’assunzione di mattina a stomaco vuoto, altri invece preferiscono la sera, per far agire il collagene sull’organismo quando questo è a riposo.

Ma non essendoci delle vere e proprie ricerche è un valore soggettivo, pertanto ogni consumatore può trovare il momento della giornata più adatto alle sue esigenze.

Riguardo all’età in cui si può assumere collagene, anche quella è molto soggettiva, dipende da quando inizia l’invecchiamento della pelle.

Generalmente si tende ad assumere collagene per la prima volta nella fascia d’età che va dai 30 ai 40 anni, quando compaiono i primi difetti.

Exit mobile version